Seguici via Email o RSS

Tutti gli articoli su Wordpress

WordPressMU si fonderà con WordPress

Breaking News per tutti gli amici italiani che usano WordpressMU: pare che al WordCamp di San Francisco Matt abbia annunciato la fusione fra WPMU e WP. Pare dalla release 2.9-3.0, quindi staranno iniziando adesso a pensarci. Sarà utile capire in che modalità hanno intenzione di realizzarlo. Mi sembra una buona notizia dal lato sviluppo, perché vorrà dire che WPMU non soffrirà delle carenze di aggiornamento a cui siamo abituati o dei bug derivati dal porting, ma parallelamente occorrerà vedere se nei fatti le performances dei due prodotti risentiranno della fusione. WP e WPMU sono destinati a due funzioni/utenti differenti, per cui io avrei evitato la fusione stile Movable Type e sviluppato i due prodotti indipendentemente (investendo però più risosrse su WPMU). Come sarà questo nuovo WP? Staremo a vedere.

WordPressMU 2.7: Perché mi ha deluso

Ho appena finito di installare e configurare WordpressMU, la versione multiutente di Wordpress. La release 2.7 è stata rilasciata il 28 Gennaio da Donncha, che si occupa (e sembra il solo) del suo sviluppo. La prima esperienza mi ha molto deluso, perché alte erano le mie aspettative. Cosa non va? Essere Leader Wordpress è un leader (se ci riferiamo a numero di utenti e numero di blog da top100 che lo usano) nel campo dei CMS per blog. A differenza di Movable Type (come ho imparato da Robin), non è multiutente. L'automattic sviluppa però una versione multiutente (WordpressMU) che è utilizzata da grossi players del settore editoria online (come Le Monde e recentemente la CNN). La vera forza competitiva sul mercato è stata per WP la sua community di sviluppatori. WP ha investito nella sua community, ascoltandola, incoraggiandola e disegnando un prodotto per le esigenze degli utenti. Oggi scegliere WP significa scegliere fra 4.000+ possibilità di personalizzazione del CMS (plugins) create dalla community. Significa avere un supporto 24/7 garantito da una community mondiale attraverso un forum di supporto e le community nazionali. Significa avere un prodotto intelligente che viene disegnato pensando sempre all'utente finale. Queste sono le ragioni per cui principalmente io amo WP Dimenticarsi perché si è leader Ma quando apro WPMU mi viene il magone. E' sicuramente fra le migliori opzioni disponibili. Ma è così perché sfrutta inerzialmente la forza di WP. WPMU nasce dall'esperienza di wordpress.com, la versione online di WP. E' quindi un motore ben disegnato perché ottimizzato sull'esperienza reale e tangibile di un servizio che ogni giorno tiene su migliaia di blog. Ma la strategia di sviluppo di WPMU è inconsistente. WPMU è ancora la mia scelta perché posso sfruttare il 99% delle personalizzazioni create per WP, è facile da personalizzare e far girare e ha una gestione dei sottodomini intelligente. Ma ...

WordPress MU Plugin per Editori Professionisti

Foto (cc-by): Matt Thomas Siccome è Natale, o giù di li, e siamo tutti più buoni, vi propongo di seguito il mio personale regalo: la mia lista dei plugin per WP che considero indispensabili per l'editoria. Tutti sono compatibili con WPMU. Akismet (Download Akismet) Chi non lo conosce? Sembrerà una banalità suggerirlo, ma solo perchè è così indispensabile da essere diventato lo standard. Per quanti ancora non lo sapessero, uno dei motivi della supremazia di WP è proprio l'altro prodotto di casa Automattic. Il miglior antispam per blog mai inventato finora. All In One SEO Pack (Download All In One SEO Pack) Un altro imperdibile. Come dice il nome è un plugin che incorpora in sé tutte le funzionalità/ottimizzazioni SEO indispensabili per i vostri contenuti. Un mega ringraziamento a Michael Torbert per questo lavoro. Google XML Sitemap (Download Google XML Sitemap) Non lasciatevi fuorviare dal nome: i benefici di questo plugin non si limitano al solo Google. Grazie a questo plugin avrete modo di generare e controllare in modo preciso e professionale la sitemap del vostro blog. I benefici si sentono in termini di indicizzazione, e non soltanto in Google. Di Arne Brachhold. Comment Toolbar (Download Comment Toolbar) Nonostante Cristiano Fino non si occupi di WP ma di BlogEngine, è un eccellente programmatore. E la sua versatilità si evince anche dal fatto che sforna ottimi plugin per WP pur non usandolo. Comment Toolbar aggiunge delle funzioni ai commenti che li rendono maggiormente "orizzontali" (più stile forum, con reply e citazioni). Embed It (Dowload Embed It) Matteo Ionescu ha elaborato una soluzione semplice ed altamente efficace per risolvere il problema dell'embed negli articoli di WP. Grazie all'utilizzo del plugin e dei campi personalizzati, potrete embeddare contenuti altrimenti non integrabili. Feedburner FeedSmith (Download Feedburner FeedSmith) Un plugin utilissimo e alquanto sottovalutato dagli utenti, ma non da Feedburner, che lo ha "acquistato" dall'autore Steve Smith. Redireziona ...

Movable Type 4.2 vs. WordPress MU 2.6.5: Molto Rumore per Nulla?

Foto (cc-by): cogdogblog Da Blog Network Manager non potevo non avere la mia idea sull'argomento. Il duello Movable Type-Wordpress è lungo generazioni (di programma) e l'esito non è mai scontato. Il post che segue spiega perché fra i due io scelgo WPMU. L'articolo è maturato nel quadro di un'attività di consulenza che sto effettuando per Master New Media del vulcanico Robin Good (che sull'argomento ha realizzato una splendida intervista a Matt, il creatore di WP). Premesse L'articolo che segue è scritto per chi fa nanopublishing ed in generale usa il blog come strumento editoriale. Se tenete il vostro blog per diletto personale, risparmiatevi la lettura dell'articolo. Come sa bene chi fa questo mestiere, il dibattito per la scelta della piattaforma migliore fra MT e WP(MU), è denso di luoghi comuni e slogan inutili. Innanzitutto la comparazione che propongo è fra MT 4.2 e WPMU 2.6.5. WPMU è WP, ma versione multiutente, caratteristica che MT ha di suo. Trovo infatti che sia più appropiato fare questa comparazione, piuttosto che usare come termine di riferimento il semplice WP. Secondariamente la comparazione è assolutamente basata sulle release indicate. I tre campi della comparazione fra Movable Type 4.2 e Wordpress MU 2.6.5 I tre temi principali su cui si sviluppa la guerra fra i due CMS sono: Grafica, Gestionale e Performances. 1) Template Management: WPMU e MT hanno due approcci molto differenti nella creazione e gestione del template. Questo è in parte dovuto al fatto che MT è sostanzialmente statico, WPMU sostanzialmente dinamico. Troverete online fiumi di bytes sulle differenze e i modi di utilizzo dei due sistemi di gestione e creazione dei template. Quello che rileva per il nostro discorso è che sostanzialmente pur essendo molto differenti, non ce n'é uno migliore. Fissati i tuoi obiettivi sul template, puoi raggiungerli sia nel caso in cui usi MT sia nel caso ...

Sweetcron : Life streaming = WordPress : Blogging

Foto (cc-by): antigone78 In questa ultima settimana è tornata alla ribalta il tema del life streaming come futuro del blogging. Questo grazie ad un post del seguitissimo Read Write Web (ne avevo già parlato, ma a me non mi caga nessuno ;). Ritorno sul tema sinteticamente: a) Anche io sono stra-convinto che il blogging così come lo conosciamo è destinato a rimanere tale solo per qualche istanza di corporate blogging (e anche qui non è detto: vedi l'apertura al "social" networking) e blog multiautore che sono vere e proprie webzine (mi riferisco ad esempio a Mashable). Il life streaming diventerà sempre più norma e questo significa nuovo spazio per sfidare i monopoli acquisiti dai CMS per blogging più diffusi (ogni riferimento a Wordpress non è casuale). b) In questa prospettiva sono convinto che Sweetcron sia la soluzione più interessante in merito. Semplicemente perché al momento è l'unica compiuta e strutturata. Trovate un esempio di come funziona il CMS sul sito del suo padre-padrone Yongfook. Pare che quest'ultimo, latitante da mesi, si sia deciso a dare un'accelerata al lavoro e ha ufficialmente annunciato (l'email mi è arrivata stamattina) il lancio di Sweetcron per il 28.08.08. Staremo a vedere. c) Quando si parla di life streaming si commente a mio avviso un errore madornale. Si comincia a tirar fuori FriendFeed e simili (e ancora aspetto che qualcuno mi spieghi cosa abbia inventato FF che Jaiku non avesse). Non confondiamo Sweetcron con FriendFeed. Se il primo è un CMS per il life streaming blogging, il secondo (e i servizi di life streaming attualmente esistenti) sono servizi di life streaming microblogging. Da cui il titolo del post, sweetcron:life streaming = wordpress:blogging In definitiva io continuo a pensare che Sweetcron abbia le carte in regola per sfondare e creare seri problemi a Wordpress (a meno che Matt non si faccia dare ...
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Konomedia (icons) | Hosted by MediaTemple