Seguici via Email o RSS

Tutti gli articoli su Android

Apple: iPhone, iPod Touch e MacBook Air

Alzi la mano chi non ha esclamato, con iPod Touch (magari pure craccato) davanti: "ma è un doppione dell'iPhone!". E alzi la mano chi non ha detto davanti alla presentazione del MacBook Air: "un computer senza porte né masterizzatore che costa così tanto!?" (pensando però: "eppure è figo!"). Insomma, resterebbero poche persone con le braccia conserte. Questo post è una riflessione circa quello che sta succedendo con i prodotti Apple. Perché il lancio di iPhone, di iPod Touch e di MacBook Air ha qualcosa in comune, che fa pensare ad una strategia globale. Che va oltre il rilancio della mela con prodotti all'avanguardia nel design. Che va oltre l'ammodernamento (almeno negli ultimi due casi) di linee di prodotto di successo. A cosa mi riferisco? Mi riferisco alla ultraportabilità e all'integrazione. Il futuro di internet è sempre poco prevedibile, ma di certo converge verso la massima mobilità, la frontiera del wireless ha regalato agli uomini nuove opportunità e nuove opportunità vuol dire nuove occasioni sul mercato. Ecco secondo me cosa deve essere successo nella mente di qualcuno lì, negli uffici della mela: a) sappiamo che oggi abbiamo una significativa varietà di dispositivi deputati alle varie funzioni (telefonare, ascoltare musica, scrivere, leggere, ecc.), b) la tecnologia rende questi dispositivi sempre più potenti riducendone contemporaneamente le dimensioni, c) tecnologie wireless aumentano copertura e mobilità di reti e dispositivi. A questo punto non è difficile sillogisticamente trarre la conclusione che il futuro vedrà probabilmente il diffondersi sia come prodotto che come status, di un dispositivo mobile altamente portatile in grado di interagire con reti diverse e con dispositivi diversi. Il problema diventa: quale delle attuali linee di prodotti (cellulari, notebook, mp3 player), che già stanno piano piano convergendo le une verso le altre, prenderà il sopravvento diventando l'unico dispositivo mobile in grado di fare tutto? Oppure se ...

Android vs. Symbian: il migliore?

Stampa il dossier da qui: http://twurl.nl/u4rs1s Il Mercato del Futuro Mesi fa si è fatto un gran parlare di uno degli ennesimi "conigli dal cappello" di BigG: Android. Il punto di partenza, sempre analiticamente acuto, di Google è che il futuro è fatto di reti ICT che si fondono e che vengono rese fruibili ai prosumer mediante mobile devices. Quale è la mobile devices più diffuso al momento? Facile il cellulare. Che sta infatti subendo una costante (ri)definizione delle sue funzioni, presentandosi attualmente nella versione di smatphone come ultimo stadio di questo processo in fieri che non è certo chiarissimo dove finirà. L’Approccio di Google Qui entriamo nel merito della pensata di BigG, una chiara scelta strategica che smentisce i rumors circa un suo diretto ingresso nei mercati della telefonia con un Google Phone, e si inventa invece la Open Android Handset Alliance, per lo sviluppo (ma in realtà per costruire consenso) di una piattaforma (Android) per mobile devices (cellulari in primis). L’Alleanza contro Symbian Spulciando l'elenco dei membri dell'Alleanza, salta subito agli occhi il posto vacante fra Samsung e Motorola: quello del primatista mondiale delle vendite nel settore, la finlandese Nokia. Nokia fonda la leadership nella capacità di prevedere ed in qualche misura costruire, i trend di un mercato sensibile all'innovazione come quello dei cellulari. Gli applicativi Nokia sono universalmente riconosciuti come i più affidabili e nel segmento degli smartphone Nokia ha pensantemente investito su Symbian, il primo sistema compiuto che si candidò ad essere il "sitema operativo" delle mobile devices, soprattutto degli smartphone. Symbianokia? La situazione in sintesi è la seguente: Nokia dopo aver acquistato la quota di Psion è di fatto principale azionista di Symbian, complice anche il fatto che le quote di partecipazione alla Symbian Ltd non possono seguire automaticamente le fusioni: il matrimonio fra Sony e Ericsson non ha portato ...
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Konomedia (icons) | Hosted by MediaTemple